+49 9571 9400 117 info@pet-interiors.com
Seleziona una pagina

Colpo di calore nel cane

Le temperature per noi confortevoli possono, in determinate circostanze, portare a un colpo di calore per il cane.

Colpo di calore nei cani

Se in estate le temperature salgono oltre i 25°C, i cani hanno maggiori probabilità di soffrire di colpi di calore. Poiché nei cani e nei gatti non sono presenti ghiandole sudoripare su gran parte della pelle, gli animali sono molto sensibili al calore. Le ghiandole sudoripare si trovano solo sul naso e sulla punta del naso. Si tratta di una superficie troppo piccola per regolare sufficientemente la temperatura corporea. E a differenza degli esseri umani, la calda pelliccia può essere scambiata con un arioso vestito estivo.

 

Come si manifesta il colpo di calore nei cani?

Se il cane è esposto al caldo per lungo tempo e non ha la possibilità di ritirarsi in un luogo fresco, può sviluppare molto rapidamente un colpo di calore. Se parcheggi l’auto al sole a una piacevole temperatura di 24°C, nel giro di un’ora l’auto può diventare una trappola mortale per il tuo cane. Non lasciare mai il tuo cane da solo in macchina, anche se è all’ombra. Il sole si muove e l’auto si trasforma in brevissimo tempo in un forno.

In climi caldi, elevata umidità e attività fisica intensa, i cani ben addestrati possono soffrire di colpi di calore. I cani da soccorso possono essere utilizzati solo per 15 minuti a temperature superiori a 30°C. Successivamente è necessario fare una pausa sufficientemente lunga e l’animale deve avere libero accesso all’acqua. Per garantire che il cane da salvataggio sia adeguatamente protetto, la temperatura corporea viene controllata regolarmente.

Se il tuo cane è un cane dal muso piatto (ad esempio Bulldog francese, Carlino, Boxer, Cavalier King Charles Spaniel, Pechinese…) dovresti prestare particolare attenzione. Anche una passeggiata tranquilla nella calura di mezzogiorno può causare un colpo di calore in un cane con respirazione limitata.

 

Cosa succede quando hai un colpo di calore?

I cani dissipano il calore ansimando. A causa della conseguente perdita di liquidi, gli animali si disidratano e la loro temperatura corporea continua ad aumentare. A partire da una temperatura corporea di 40°C gli organi non vengono più sufficientemente riforniti di sangue, si verificano notevoli problemi circolatori e può verificarsi uno shock. Se la temperatura corporea continua a salire, le proteine ​​del corpo si coagulano, l’animale collassa e, dopo una lotta dolorosa, muore per insufficienza cardiaca.

 

Questi sono i segni del colpo di calore:

respiro affannoso e respiro superficiale
grande irrequietezza, il cane cerca un posto all’ombra
polso rapido e palpitazioni cardiache
Temperatura corporea superiore a 40°c
lingua rosso intenso e sguardo vitreo
L’interno delle orecchie è caldo e rosso
l’animale è esausto, irrequieto e convulso
Vomito e diarrea
Disturbi dell’equilibrio e barcollamenti
Apatia e, nel peggiore dei casi, incoscienza

Misure di primo soccorso per il colpo di calore:

  • spostare l’animale in un luogo fresco e ben ventilato
  • offrire all’animale acqua misurata (non forzarla mai)
  • posizionare il cane su un asciugamano umido e rinfrescargli la testa e il collo
  • inumidire lentamente le gambe
  • fai la doccia all’animale lentamente e con attenzione, iniziando dalle zampe
  • Non versare in nessun caso acqua sull’animale, rischio di shock!
  • non utilizzare in nessun caso acqua ghiacciata, pericolo di morte!
  • Se il cane è privo di sensi, posizionatelo sul fianco destro, allungando la testa e il collo per evitare il soffocamento
  • portare immediatamente l’animale dal veterinario

 

Se avete un cane rovinato dal calore, dovreste sempre e in ogni caso consultare un veterinario! Solo un veterinario ha la possibilità di prevenire danni irreparabili e avviare misure di emergenza.

Ecco alcuni consigli utili su come far superare il caldo estivo al vostro cane!

 

 

Perché il mio gatto è impuro?

Perché il mio gatto è impuro?

Il vostro gatto è disordinato e non usa più la lettiera? Questo comportamento può avere diverse cause e in questo articolo vi diamo dei consigli utili. La prima chiamata dovrebbe essere sicuramente il veterinario, …